Close

8 giugno 2011

Al lavoro per la Stagione 2011/12: “Sans papiers” e tanto altro…

Tutto lo staff di France Théâtre è già al lavoro per la stagione 2011/12…

Le novità saranno moltissime, a cominciare dalla nascita della prima vera Académie d’Art Dramatique a Roma, dai nuovi laboratori per le scuole (Clap! Ca Tourne! e Tous en scène), i due spettacoli teatrali e tanto altro ancora…

Mentre lo staff si affanna perchè tutto sia pronto per il prossimo anno scolastico, il nostro direttore ed interprete principale (Frédéric Lachkar) è chiuso da giorni nel suo ufficio a scrivere e provare la nuova entusiasmante commedia musicale “Sans papiers” ed il prossimo spettacolo  romano “Jean et Jean-Baptiste”. La scritta “Off limits” sulla sua porta e la musica che ne proviene di tanto in tanto ci permettono di pregustare ciò che presto avremo modo di vedere sui palcoscenici di tutta Italia…

Tutto questo per dirvi, gentili docenti ed amici, che stiamo lavorando per voi e siamo certi che non ne resterete delusi!

…una piccola anteprima?

Parigi, una fabbrica di periferia abbandonata, quattro clandestini, dalle origini ancora sconosciute, ma con un passato indubbiamente burrascoso, hanno scelto la Francia, il paese della Liberté, per sfuggire alla miseria del proprio stato. Alla ricerca disperata di « altre » opportunità di lavoro, di possibilità – e soprattutto di una dignità umana – sono stati costretti a mettere a rischio la loro vita e lasciare mogli e figli. Al loro arrivo faranno la conoscenza di un uomo misterioso ed apparentemente senza scrupoli, che vende loro false speranze con il solo fine di guadagnarci. Sottomessi ad uno strozzino xenofobo spogliato di ogni tipo di compassione e costretti in uno spazio angusto, ascoltano in lontananza i rumori della realtà che passa loro accanto senza vederli. Gli eventi porteranno i nostri quattro immigrati a creare un’orchestra: la musica sembrerà loro l’unico modo per attenuare le differenze culturali. L’elemento musicale diventerà protagonista aggregante, capace di coinvolgere tutti, a prescindere dalla provenienza e dall’estrazione sociale.

Le canzoni d’interpreti rilevanti, quali Gainsbourg, Aznavour (anche loro figli d’immigrati) e tanti altri, racconteranno la storia dei nostri personaggi…. Tanto entusiasmo sarà capace di sciogliere anche il freddo aguzzino, rivelando la sua vera storia?


10 Comments on “Al lavoro per la Stagione 2011/12: “Sans papiers” e tanto altro…

sara
13 luglio 2011 a 13:08

Partecipato sia a ‘1968’ che a ‘S.G.D.P.’: diffuso la “buona novella” ad altri amici-colleghi.
Anche loro concordano: i vs spettacoli sono degni di nota e la documentazione che inviate è decisamente interessante. A presto.
Per ora, buone vacanze!

Rispondi
Rosy Rivezzi
5 luglio 2011 a 16:55

Je me rappelle très bien du spectacle “Saint Germain…”, FANTASTIQUE!
J’attends avec impatience le prochain pour donner à mes nouveaux élèves de vous connaìtre, alors à bientòt

Rispondi
Pina D'Alessio
26 giugno 2011 a 23:05

Complimenti ancora per la scelta di un argomento estremamente sentito anche nelle scuole secondarie di primo grado! sono sicura che anche quest’anno Frédéric e la sua ineffabile band sapranno appassionarci ed incantarci.A presto

Rispondi
TFR
27 giugno 2011 a 16:57

Un bacio a Pina!
Frédéric

Rispondi
amalia
20 giugno 2011 a 20:41

non vedo l’ora di conoscervi, mi sento molto coinvolta dalla vostra proposta, è attualissimo l’argomento e voi siete simpaticissimi, spero di portare tanti alunni del liceo linguistico in cui insegno. Nel frattempo vi auguro buona estate!

Rispondi
TFR
21 giugno 2011 a 17:29

Merci Amalia et à très bientôt dans votre ville!

Rispondi
Russo
17 giugno 2011 a 17:02

ce sujet me semble très actuel. J’espère que les élèves apprécieront ce spectacle .

Rispondi
boschian marie
15 giugno 2011 a 18:17

non vedo l’ora di vedere il vostro nuovo spettacolo che sarà senz’altro altrettanto bello, divertente e coinvolgente quanto St Germain des Prés che per me è stato una vera rivellazione !
Chapeau et à bientôt à Pordenone j’espère.
Cordialement
Marie Boschian

Rispondi
TFR
16 giugno 2011 a 12:48

MERCI MARIE POUR TES ENCOURAGEMENTS!

Rispondi
Aspen
28 luglio 2011 a 03:49

There’s a teirfric amount of knowledge in this article!

Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *